Il carciofo dal tenero cuore,

si vestì da guerriero. 

Pablo Neruda

Il “Carciofo” è un cibo salutare di eccellenza, contiene “cinarina”, questa sostanza ha proprietà digestive, stimola la produzione di bile, è molto utile per i disturbi gastrici e del fegato.

Mangiare “Carciofi” riduce il livello di colesterolo, è diuretico ed è ipoglicemizzante.

Il “Carciofo” è un potente antiossidante, è ricco di fibre, di vitamine e sali minerali.

Il “Carciofo” è “un prodotto della natura a servizio della salute” delle persone.

Mangiatene.
Buona salute a tutte ed a tutti voi.

Già seimila anni fa, i Sumeri simboleggiavano con una foglia di vite l’esistenza umana.

Gli Ebrei dell’Antico Testamento attribuivano a Noè la piantagione della prima vigna, considerando la vite “uno dei beni più preziosi dell’uomo”.

Nel mondo Greco il vino era ritenuto un dono degli dei e si attribuiva a Dioniso, il più giovane figlio immortale di Zeus, l’introduzione della coltura della vite tra gli uomini.

Il Vino è compagno dell’Uomo.
Il Vino accompagna l’uomo e se ne prende cura:
In dosi moderate (un bicchiere al giorno), ha effetti benefici sulla salute,
grazie al suo contenuto in polifenoli che esercitano un’azione antiossidante,
ed alla sua azione vasodilatatoria e protettiva nei confronti delle malattie cardiovascolari.

La vita è troppo breve,

per bere vini mediocri. 

Johann Wolfgang Goethe

I popoli del Mediterraneo cominciarono ad uscire dalle barbarie

quando impararono a coltivare l’olivo e la vite

Tucidide

L’olivo o ulivo (Olea europaea) è un albero da frutto,
si presume originario dell’Asia Minore,
perché in questa regione l’olivo selvatico spontaneo è comunissimo,
formando delle vere foreste.
Qui i Greci presero per tempo cognizione della importanza di questa miracolosa pianta.

Il Mediterraneo è la “culla” della civiltà fondata sull’ulivo.
Il valore sacro attribuito all’olivo dagli antichi popoli mediterranei
era strettamente connesso all’importanza alimentare di questa pianta.

L’olio è “sacro”.
Diventa olio “santo”. Offerta agli “Dei”. Ai “Santi”.

Ogni pietanza, anche le erbe spontanee, con un filo d’olio diventano prelibatezze.
L’olio è il compagno ideale per la nostra buona salute.

Buon olio a tutte ed a tutti voi.